martedì 19 febbraio 2008

Affetti da mal d'Africa...



Ci sono due mal d'Africa.
Il nostro che è come un sogno ed il loro che è come un incubo.
Il mal d'Africa bianco è dolce come la vita, quello nero è amaro come la morte.
Per noi il mal d'Africa è un bellissimo ricordo, per loro è un pessimo futuro.
Il vero mal d'Africa non viene a chi parte, ma rimane a chi resta.
Prima o poi il mal d'Africa a noi passa.
A loro no.
Non c'è da stupirsi se dell'Africa ci portiamo via il mal d'Africa dal momento che abbiamo sempre portato via tutto. Diamanti e avorio, oro giallo e oro nero. Gazzelle e leoni, uomini e donne.
Noi lo chiamiamo mal d'Africa, loro dovrebbero chiamarlo mal d'Occidente.
Prima che i bianchi mettessero piede nel continente nero il mal d'Africa non esisteva.
Lo capisce anche un bambino, soprattutto se africano.

3 commenti:

MARGY ha detto...

in poche parole, aggiungerei io, siamo noi il vero mal d'Africa!...e come darti torto in effetti.
:(

acquachiara ha detto...

Dipende sempre da come ci vai in Africa, andandoci a lavorare fai fatica ad averne una vera nostalgia, ti resta l'amarezza dell'impotenza e del far parte di quella società che gli ha venduto le armi e creato quei desideri che loro non conoscevano solo per aprirsi quote di mercato e nuove risorse.
A parte alcune zone particolari, senza ingerenze avrebbero risorse e possibilità sufficienti per vivere con quella filosofia di vita che gli ha sempre permesso di farlo, ma noi, le nostre belle teorie del consumo hanno calpestato e sconvolto culture millenarie, insegnato l'arrivismo e dati i mezzi perché qualcuno potesse farlo, naturalmente con il giusto tornaconto.

Ros ha detto...

A Margy:
..il discorso è un pò complesso per poterlo riassumere in un'unica frase, comunque si, forse siamo noi il vero mal d'Africa..

Ad Acquachiara:
hai centrato il senso del mio discorso. Peccato, però, che quell'amarezza non sia parte di tutti.. Quell'amarezza resta soltanto a chi possiede abbastanza sensibilità da comprendere che ogni cultura è più ricca di qualsiasi accumulo di soldi e minerali preziosi.. Magari provassimo tutti quell'amarezza! ..la realtà sarebbe meno amara..