venerdì 8 febbraio 2008

Ho ricominciato a dipingere.
Respirando il profumo dei colori, mi fa compagnia la solitudine.
Disegno e dipingo tanto, periodo creativamente positivo,
scrivo tanto, ovunque, foto tante,
rielaboro la gabbia di qualche anno fa.
Questo posto mi sembrava magico nel ricordo di quand’ero piccola.
Come allora, cerco una risposta che non c’è
e non so che differenza fa:
rimanere fermo ad aspettare oppure andare via di qua.
E dipingo a modo mio il mondo intorno a me.
Come un bambino nel tempo che non perde mai la sua curiosità,
è l’istinto che mi fa cambiare la realtà.
Un tratteggio, una linea, bastano per creare qualcosa,
qualcosa che rimarrà nel tempo.
Curve e linee si sposano fra luci ed ombre di realtà nascoste.
Armonie sottratte all'occhio per poi invaderlo come un fiume in piena.
E’ un viaggio attraverso i colori,
attraverso una tela che apparentemente insignificante,
racchiude emozioni, rabbia, gioia, sfoghi,
ricordi del passato, attimi del presente e sogni futuri.
Voglio dipingere.
Voglio fare un viaggio.
Voglio continuare sempre a chiedermi perché
e dipingo a modo mio il mondo intorno a me,
come un bambino nel tempo che non perde mai la sua curiosità.
E’ una storia senza parole
raccontata da un vortice di colori
fusi con la materia corposa e tangibile,
è la voglia di esistere,
è il mio “grido silente” in un mondo caotico e distratto.

7 commenti:

gLoRiA ha detto...

oh!!cos'ho appena letto??ti ridai all'arte!!
al tal proposito (come parlo?!) ti ricordo che sto ancora aspettando una tua opera!!;-)
baci

Ros ha detto...

glo cara!
non mi sono dimenticata della promessa.
e le promesse che faccio le mantengo.
aspetta e arriverà.
devo solo trovare l'ispirazione giusta.
non dimenticare che sei un futuro critico d'arte,
è una committenza impegnativa!!!
t'abbraccio forte.
a presto...

ommok ha detto...

...molto bella soprattutto l'ultima strofa!

Ros ha detto...

grazie! sei gentile..
buon tempo!

MARGY ha detto...

" Non ha l'ottimo artista alcun concetto
ch' un marmo solo in se non circoscriva col suo soverchio,
et solo à quello arriva la man,
che ubbidisce all'intelletto "


Michelangelo Buonarroti

tu segui la tua la tua arte, la tua natura e il tuo tempo..
scolpisci a tuo piacimento questo mondo marmoreo e ricrealo per te...
Ciao Ros!

Ros ha detto...

Accolgo le parole che scrivi nel mio spazio, felice d'aver incontrato tra il caos e la distrazione di questo tempo una persona bella come te! Ti ho aggiunto ai miei blogamici. Sei sempre la benvenuta!
Baci baci

MARGY ha detto...

ricambio il link con piacere!! t'ho scoperta gironzolando tra i vari blog e ne sono stata davvero felicissima!!
;)